Cos’è il chip tuning?

Audi A1

Chip tuning: maggiore piacere di guida modificando l’elettronica del veicolo

Nei veicoli moderni, un piccolo computer guida e controlla il motore. Questo computer, il cosiddetto dispositivo di controllo, è collegato al motore mediante cavo e connettore. In qualità di dispositivo di controllo del motore, esso riceve segnali analogici e digitali, calcolando i comandi di controllo per accensione, iniezione, regolazione del gas di scarico ed altro.

In generale, nel chip tuning ci sono due possibilità di aumentare la potenza di un motore: con un dispositivo elettronico di controllo aggiuntivo o con il cosiddetto tuning OBD.

Divertimento di guida con RaceChipChip tuning con dispositivo di controllo aggiuntivo

Nel chip tuning con dispositivo di controllo aggiuntivo, montate Voi stessi oppure un’officina un dispositivo di controllo aggiuntivo, collegato al motore e al dispositivo di comando del motore vero e proprio. Non vengono eseguite modifiche costruttive al motore o al dispositivo di comando del motore.

Il funzionamento è idealmente semplice: l’elettronica del dispositivo aggiuntivo modifica in tempo reale i comandi del motore. Esso ottimizza i diagrammi caratteristici diverse migliaia di volte al secondo e garantisce quindi un aumento di potenza evidente e direttamente percepibile. Contemporaneamente – senza variare il modo di guida – si riesce a ridurre il consumo di carburante.

Con questo tipo di chip tuning il programma di protezione del motore resta invariato. Non vi è rischio di sovraccaricare i singoli componenti del motore. Se sul Vostro veicolo è presente una limitazione della velocità massima (V-Max), essa viene mantenuta. Anche il software originale del veicolo resta intatto.

RaceChip modulo come dispositivo di controllo aggiuntivo

RaceChip, RaceChip Pro2, RaceChip Ultimate

Tre livelli di ampliamento dell’aumento di potenza RaceChip: RaceChip Ultimate, RaceChip Pro2 e RaceChip One

Il chip tuning RaceChip è progettato in modo talmente semplice che, nella maggior parte dei casi, il montaggio può essere eseguito da Voi. In molti veicoli occorrono circa 10-15 minuti e senza utensili speciali. Basta collegare il modulo RaceChip al motore e al dispositivo di controllo del motore mediante un semplice sistema di connessione, fissare il modulo RaceChip e finito.

Con il chip tuning di RaceChip potete regolare l’aumento di potenza del Vostro motore in base al Vostro stile di guida, qualora desideriate modificare le impostazioni di base ottimizzate per il Vostro veicolo. Potete impostare “Potenza massima”, “Eco tuning per risparmio di carburante” o una sensata combinazione dei due.

Regolazione della potenza con interruttore rotante spiegata nel video:

Avvertenza: il video spiega la regolazione della potenza con interruttore rotante a titolo esemplificativo, con un modulo RaceChip per motori diesel common rail. Altri video tutorial sono disponibili nel nostro Centro assistenza

Se vendete il Vostro veicolo o per i veicoli a leasing, potete smontare il modulo RaceChip. Dopo lo smontaggio, di norma il chip tuning non lascia tracce. Con un nuovo fascio di cablaggio, potete eventualmente riutilizzare il modulo RaceChip nel Vostro veicolo successivo. Contattateci per maggiori dettagli.

Chip tuning con tuning OBD

Nel tuning OBD il software originale del veicolo viene modificato. Esso viene letto mediante l’interfaccia diagnostica del dispositivo di controllo motore del veicolo, modificato sul PC con i relativi programmi e poi scritto di nuovo nel dispositivo di controllo del motore. In alcuni casi, anche il chip originale viene sostituito da un chip tuning.

Un vantaggio del tuning OBD è che la V-Max (limitazione della velocità massima) può essere rimossa. Inoltre, in alcune circostanze, con il tuning OBD si può ottenere un aumento di potenza maggiore rispetto al chip tuning con dispositivo di controllo aggiuntivo.

Svantaggi del tuning OBD

Non possono essere esclusi danni al motore, dato che nel tuning OBD è possibile che vengano disattivate le funzioni di protezione del motore.

Il veicolo oggetto di tuning può non essere in grado di effettuare diagnosi per via del software di tuning. Le officine non saranno più in grado di leggere i codici di errore e quindi le riparazioni non potranno più essere eseguite in modo ottimale.

Il tuning non può essere modificato di propria iniziativa, ma richiede un intervento in loco presso l’esecutore del tuning stesso.

Dato che per noi di RaceChip i vantaggi del chip tuning mediante dispositivo di controllo aggiuntivo sono superiori, abbiamo optato per questa variante di chip tuning.

Nel montaggio dei moduli di chip tuning di entrambi i tipi, in Germania devono essere rispettate le prescrizioni legali vigenti. Vi preghiamo di leggere in merito le nostre Avvertenze legali.